• Storia del marchio
    RU

    Storia del marchio

    Come tutto il geniale, la storia del marchio "La sete" è iniziata simplicemente...


    Con la mano leggera del giovane Luciano d'Argento, figlio di aristocratici italiani (e anche proprietari di quattro grandi tessiture alla periferia di Roma in quel periodo) è stato creato né più né meno — il marchio di biancheria intima e calzetteria — La Sete. Luciano non si preoccupava molto del suo futuro, ma l'energia che si bolliva semplicemente non lasciava sedersi.

    Il nome "La sete" è stato creato di Luciano insieme al suo amico e completamente per caso. Entrando in un bar dove era già seduto Giuseppe, Luciano disse:

    — “Oh, questa sete!”

    — Sì, ho anche io. Sete di vivere! ("La sete di vivere") — rispose, prendendo un sorso di vino bianco freddo.

    "O forse hai sete di potere?" — Luciano rise, notando che il suo amico indossava un abito molto costoso, e aveva un orologio d’oro in mano. Dove in quel giorno in quel modo stava per andare Giuseppe, non ha confessato. E gli amici decisero di chiamare la loro impresa comune: "La sete". Tornando al padre a Roma, Luciano gli offrì la sua idea di produrre calze e biancheria, ma come qualcosa di nuovo, moderno, audace e persino "leggermente anti-borghese". L'idea era innovativa, e il padre non era d'accordo assegnare l'importo Lucci per l'inizio e un paio di negozi, non fidandosi fino alla fine dell'idea del figlio.

    Ma i tempi stavano cambiando, e la generazione successiva della famiglia di D'Argento riuscì finalmente a trasformare la leggenda di famiglia in un'impresa. 

    La nuova estetica implicava nuovi materiali, nuove forme, design e, di fatto, il assortimento per i clienti belli ed esigenti.

    history la sete

    "È imperativo vendere sensualità ed emozioni quando si vende biancheria intima, le donne sono felici di avere con i vestiti belli anche un buon umore", dice il creatore del marchio, il direttore Luciano (Luca) D'Arangene, il nipote di Signore Luciano.

    All'inizio del primo decennio del 2000, il marchio aveva finalmente formato la sua ideologia e divenne quello che il marchio è attualmente — marchio di biancheria intima per le donne attive, giovani, sportive, libere e decise, di successo, che cercano di indipendenza e apprezzano la libertà di scelta è sempre e in tutto.